Loading...

ciao, welcome :-)

in questo blog metto un po di tutto se cerchi qualcosa che non trovi chiedimelo

giovedì 1 luglio 2010

DIRITTI INALIENABILI

L'INFORMAZIONE E LA LEGALITA' SONO DIRITTI INDISPONIBILI PER
>QUALSIASI MAGGIORANZA"
>
>
>
>" 80.000 persone su Facebook, 240.000 adesioni sul sito nobavaglio.it
>all'Appello che avevamo lanciato un mese fa, un impegno degli editori e
>dei giornalisti, la ripresa di un dibattito parlamentare, hanno tolto
>il velo dell'opacità dal Disegno di Legge sulle Intercettazioni.
>
>In gioco ci sono le inchieste della magistratura e la condivisione
>pubblica della conoscenza sulle azioni dei gruppi dirigenti del Paese.
>
>Imperterriti Governo e maggioranza vogliono chiudere entro Agosto,
>sperando così che le vacanze facciano dimenticare la violazione di
>diritti garantiti dalla Costituzione.
>
>
>
>Per questo domani 1 Luglio è stata indetta una mobilitazione nazionale,
>che vedrà diversi punti di informazione anche a Milano ed una
>manifestazione conclusiva in Piazza Cordusio alle 18,30.
>
>
>
>Nobavaglio.it e la Società Pannunzio, che è stata tra le prime
>associazioni ad aderire all'Appello, danno appuntamento ai cittadini in
>Piazza San Babila tra le e 17,00 e le 18,00 per un punto di
>informazione e invitano i cittadini a portare un foglio con le scritte stampate "
>Diritto alla Legalità Diritto all'Informazione No alla Legge Bavaglio"
>con cui camminare lungo i marciapiedi del Centro. Da quelli di Corso
>Monforte, davanti alla Prefettura e alla sede della Provincia, a Corso
>Matteotti fino a Palazzo Marino, a Corso Vittorio Emanuele fino a
>Piazza Duomo. All'iniziativa ha già aderito l'associazione ARCI DEM "
>
>
>
>
>
> "La libertà è partecipazione informata"
>La maggioranza cerca di imporre la Legge sulle intercettazioni
>telefoniche che scardinerebbe aspetti essenziali del sistema
>costituzionale.
>Sono a rischio la libertà di manifestazione del pensiero ed il diritto
>dei cittadini ad essere informati.
>Non tutti i reati possono essere indagati attraverso le intercettazioni
>e viene sostanzialmente impedita la pubblicazione delle intercettazioni
>svolte Una pesante censura cadrebbe sull'informazione. Anche su quella
>amatoriale e dei blog (Art.29).
>Se quella legge fosse stata in vigore, non avremmo avuto alcuna notizia
>dei buoni affari immobiliari del Ministro Scajola e di quelli bancari
>di Consorte.
>Se la legge verrà approvata, la magistratura non potrà più intervenire
>efficacemente su illegalità e scandali come quelli svelati nella sanità
>e nella finanza, non potrà seguire reati gravissimi.
>Si dice di voler tutelare la Privacy: un obiettivo legittimo, che
>tuttavia può essere raggiunto senza violare principi e diritti.
>Si vuole, in realtà, imporre un pericoloso regime di opacità e segreto.
>Le libertà costituzionali non sono disponibili per nessuna maggioranza.
>Stefano Rodotà
>Fiorello Cortiana
>Juan Carlos De Martin
>Arturo Di Corinto
>Carlo Formenti
>Guido Scorza
>Alessandro Gilioli
>Enzo Di Frenna
>

Nessun commento:

Posta un commento