Loading...

ciao, welcome :-)

in questo blog metto un po di tutto se cerchi qualcosa che non trovi chiedimelo

venerdì 14 ottobre 2011

Contro tutti i bavagli

Fiorello Cortiana
PER LA LIBERTA' D'INFORMAZIONE, PER LE LIBERTA' COSTITUZIONALI

Il tentativo di imporre la legge bavaglio all'informazione è stato per la seconda volta fermato. Si trattava di un tentativo ancor più insidioso di quelli precedenti, perchè parte di un più generale attacco ai diritti fondamentali. Lo dimostra l'articolo 8 della manovra economica che stravolge il diritto del lavoro e le sue garanzie costituzionali. Lo conferma la ripresa dell'aggressione al diritto fondamentale all'autodeterminazione attraverso la legge sul testamento biologico in discussione al Senato.

Sarebbe sbagliato, tuttavia, ritenere che l'accantonamento del disegno di legge sulle intercettazioni sia solo il frutto dei dissensi all'interno della maggioranza. Senza la rinnovata mobilitazione dell'opinione pubblica, senza l'annunciata disobbedienza civile a norme censorie, senza la rivolta della Rete, la maggioranza avrebbe potuto far andare avanti quella legge come se si trattasse di una vicenda di ordinaria amministrazione.

E' indispensabile, allora, mantenere vive l'attenzione e la comune mobilitazione, anche per confermare l'importanza della lotta per i diritti e per scongiurare la ripresa dell'iniziativa per il momento bloccata.

All'appello contro la legge bavaglio sulle intercettazioni lanciato da Liberta' e Partecipazione hanno aderito quasi 350.000 persone, gruppi, sindacati e associazioni. Sul sito hanno aderito oltre 240.000 mila persone. I restanti "ci hanno messo la faccia su Facebook."

All'appello, lanciato l'anno scorso hanno dato il loro sostegno alcuni tra i maggiori costituzionalisti italiani: Valerio Onida, Presidente dell'Associazione dei costituzionalisti italiani; Alessandro Pace, già Presidente della stessa associazione; Gaetano Azzariti; Lorenza Carlassare; Mario Dogliani; Gianni Ferrara.

Non ci possiamo fermare adesso. Vi invitiamo a far conoscere il sito http://nobavaglio.it/ e a firmare questo appello se non l'avete già fatto.

E invitiamo tutti a partecipare alla manifestazione del 16 ottobre a a Roma, al teatro Valle per esprimere l'opposizione alle legge bavaglio
http://www.dicorinto.it/petizioni/no-bavaglio-al-teatro-valle-di-roma

"La libertà è partecipazione informata"

Le libertà costituzionali non sono disponibili per nessuna maggioranza.

Stefano Rodotà
Fiorello Cortiana
Juan Carlos De Martin
Arturo Di Corinto
Carlo Formenti
Guido Scorza
Alessandro Gilioli

La liberta' e' partecipazione informata.

Nessun commento:

Posta un commento