Loading...

ciao, welcome :-)

in questo blog metto un po di tutto se cerchi qualcosa che non trovi chiedimelo

giovedì 29 dicembre 2011

Mamme detenute

Incontri in Biblioteca
Da Martedì 10 Gennaio a Mercoledì 1 Febbraio 2012
INAUGURAZIONE 10 GENNAIO ORE 18.00
Presso
Biblioteca Chiesa Rossa
Via San Domenico Savio 3, Milano
Intervengono:
Stefania Conte
Ispettore polizia Penitenziaria
Marianna Grimaldi
Funzionario giuridico-pedagogico
Giovanna Longo
Responsabile Unità Organizzativa del Trattamento
Provveditorato Regionale Amm.ne Penitenziaria di Milano
Referente interistituzionale progetto ICAM
Ministero della Giustizia
Dipartimento dell’AmministrazionPenitenziaria
Provveditorato Regionale per la Lombardia
Illustrazioni delle mamme dell’Icam
Il laboratorio Illustrafiabe è stato progettato e realizzato all’interno delle attività del CTP “Cavalieri” di Milano durante l’anno scolastico 2010-2011, grazie anche al progetto Marsupio destinato alle mamme dell’ICAM finanziato dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia.
Durante le attività del laboratorio Illustrafiabe, condotte da Alice Tassan e Ilaria Curti, le mamme hanno realizzato significative illustrazioni per le filastrocche e le favole scritte negli anni precedenti durante i corsi coordinati da Paola Riso e Vincenzo Samà.
ICAM Istituto a Custodia Attenuata per Madri detenute sorto nel 2006 ospita sino a 16 mamme con i loro bambini da 0 a 6 anni di età.
Pur essendo a tutti gli effetti una struttura distaccata della Casa Circondariale di San Vittore, l’ICAM ripropone la funzionalità di una casa dove i figli delle detenute possano crescere, vivere ed affrontare con serenità il periodo di detenzione delle madri.
Il progetto nasce dal desiderio di evitare ai bambini la traumatica esperienza del carcere e garantire loro tutti i servizi educativi del territorio: consultori pediatrici, scuole materne e nidi.
CENTRO
TERRITORIALE
PERMANENTE
Via Anco Marzio, 9 - tel. e fax: 02.48517129
e-mail: ctpcavalieri@yahoo.it
E’ possibile visitare la mostra negli orari di apertura della biblioteca.

Nessun commento:

Posta un commento