Loading...

ciao, welcome :-)

in questo blog metto un po di tutto se cerchi qualcosa che non trovi chiedimelo

domenica 1 dicembre 2013

Mobilitarsi per costruire l’Europa del futuro

COMUNICATO STAMPA
Daniel Cohn-Bendit presenta l’ “Appello ai giovani (e meno giovani) d’Europa” a Milano e a Padova. Umberto Ambrosoli rilancia l’appello in una mozione alConsiglio regionale della Lombardia. L’evento è organizzato da GREEN ITALIA,soggetto politico ecologista ed europeista.
Lunedì 2 dicembre, Daniel Cohn-Bendit presenta a Milano e a Padova il suo Appello ai ragazzi d’Europa. Umberto Ambrosoli riprende l’appello per la costruzione di un’Europa federale e democratica in una mozione al Consiglio regionale della Lombardia. L’appuntamento è organizzato da Green Italia, soggetto politico ecologista trasversale.
La giornata prevede una conferenza stampa al mattino presso la sala stampa del Consiglio regionale della Lombardia, un incontro con gli studenti dell’Università di Padova nel pomeriggio e un incontro pubblico al cinema Apollo di Milano.
Mobilitarsi per costruire l’Europa del futuro, che sappia valorizzare le migliori risorse economiche e culturali delle singole nazioni. Spingere per superare le visioni limitate delle politiche nazionali e conferire alle istituzioni politiche europee un reale potere democratico, per dare all’Unione Europea la possibilità di affrontare le grandi sfide economiche, sociali e ambientali del mondo globalizzato.
Questo il messaggio contenuto nell’Appello ai ragazzi d’Europa lanciato da Daniel Cohn-Bendit, presidente del Gruppo Europeo Parlamentare dei Verdi, la prima formazione politica che ha recentemente proposto le primarie on line, una consultazione aperta a tutti i cittadini dei 27 paesi dell’Unione per scegliere i candidati dei Verdi alla presidenza della Commissione europea.
L’appello è stato rilanciato da Green Italia, soggetto politico ecologista, che si propone di dare voce, in modo trasversale, alle istanze dell’impresa, dell’innovazione, della qualità, puntando sulla rinascita dell’intrapresa e dell’attivismo politico tra le forze sociali e produttive che sentono l’urgenza del cambiamento.
Appello condiviso e rilanciato anche da Umberto Ambrosoli, leader dell’opposizione al Consiglio regionale della Lombardia, che propone ai consiglieri lombardi di sottoscrivere una mozione in cui si chiede, tra l’altro, la firma di un “patto pre-costituzionale” da parte dei paesi dell’Eurozona e la convocazione, dopo le elezioni europee, di una Convenzione costituente europea con il mandato di elaborare una costituzione federale.
LUNEDÌ 2 DICEMBRE
Daniel Cohn-Bendit, su invito di Green Italia, sarà a Milano e a Padova con il seguente programma:
ORE 11.30 CONFERENZA STAMPA A MILANO,
presso la Sala stampa del Consiglio regionale della Lombardia, al Grattacielo Pirelli, in via Fabio Filzi 22.
Alla conferenza stampa, introdotta da Fiorello Cortiana di Green Italia che spiegherà le ragioni della nascita del nuovo soggetto politico, parteciperanno Daniel Cohn-Bendit, che presenterà il suo Appello ai ragazzi d’Europa, Umberto Ambrosoli, che illustrerà la mozione del Consiglio regionale e alcuni dei fondatori di Green Italia, tra i quali Monica Frassoni,Roberto Della SetaFrancesco FerranteFabio GranataPeppe Nanni.
ORE 15.30 INCONTRO CON GLI STUDENTI ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA,
aula Nievo, Palazzo Bo
L’incontro introdotto dal rettore dell’Università degli studi di Padova, Giuseppe Zaccaria, si svolgerà in aula Nievo, Palazzo Bo. Cohn-Bendit illusterà l’appello in dialogo conLorenzo Zamponi, dottorando all’Istituto Universitario Europeo di Firenze.
ORE 21.00 INCONTRO PUBBLICO A MILANO: “APPELLO ALLA GIOVENTÙ D’EUROPA”
al Cinema Apollo (sala Dafne), Galleria De Cristoforis 3.
Monica Frassoni di Green Italia, candidata alle primarie europee dei Verdi introduce l’incontro su l’Appello ai ragazzi d’Europa con gli interventi di Daniel Cohn-Bendit eGiulio Giorello, filosofo della scienza, Università di Milano. Coordina la serataFilippo Solibello, voce di Caterpillar AM.
Contatti:
Alessandro Visca 335.1222266

Nessun commento:

Posta un commento